13 aprile 2012

Vizi, virtù

Non mi salvo dal fingerfoodismo.
Adoro mangiare con le mani, figuriamoci se potevo non amare questo genere di cibo. Per quanto alcune scelte siano discutibili, in generale mi piace pastrugnare con le dita.
Alzi la mano chi non ama infilare le dita nel barattolo della nutella, nella crema pasticciera, nel sugo... e con quella mano si dia un ceffone.

uno straclassico in versione gluten-free:

Muffin di Cioccolato con Sciroppo di Lavanda e Fiori (versione gluten free)


Una tazza di farina di riso
Una tazza di cacao amaro
Una bustina di lievito
1/2 cucchiaino di sale
1/2 tazza di zucchero di canna grezzo
Due cucchiai di sciroppo di lavanda
Un cucchiaio abbondante dei fiori bolliti
1 uovo
1 tazza di latte di riso
1/4 tazza di olio



Preriscaldare il forno a 200°. Unire i solidi setacciando insieme farina e cacao, poi zucchero e sale, e infine il lievito. A parte sbattere leggermente l'uovo col latte e l'olio e lo sciroppo. Unire il liquido al solido, aggiungere i fiori, rimestare pochissimo.
Riempire i pirottini da muffin lasciando un dito di libertà in cima (io uso gli stampi in silicone che sono fantastici, ma potete mettere i pirottini dentro gli stampi, così da avere il muffin perfetto)  e infornare per 15 minuti.

Esiste qualcosa di più facile e godurioso di un muffin caldo?

Direi di no.